Sigletv.Net / KBL Forum

Per discutere sulle sigle dei cartoni ed altro...
Oggi è gio 23 nov 2017, 12:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8817 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 343, 344, 345, 346, 347, 348, 349 ... 353  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: ven 5 mag 2017, 22:46 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Quindi , ricapitolando :
- Non si sa quale società l'abbia portato dal giappone in europa;
- Non si sa se sia stato venduto eventualmente in Italia da altro paese, europeo o no ;
- L'unico che potrebbe saperlo è Costantino ;
:o :o :roll:

Beh, ma allora .........


:oops: :oops: :oops:

Non è che, banalmente, tutto 'sto mistero nasce da fatto che i diritti NON LI HANNO MAI PAGATI ??
Però sarebbe strano che nessuno in giappone non abbia mai intrapreso alcuna azione.....o forse all'epoca si
sono solo rassegnati ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: ven 5 mag 2017, 22:53 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Ma quando hanno fatto uscire vhs e dvd, allora non è venuto fuori nulla ????
Vabbe' che siamo in Italia, ma questa mi sembra un pò grossa anche per noi......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: ven 5 mag 2017, 22:56 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
HORUS ha scritto:
Quindi , ricapitolando :
- Non si sa quale società l'abbia portato dal giappone in europa;
- Non si sa se sia stato venduto eventualmente in Italia da altro paese, europeo o no ;
- L'unico che potrebbe saperlo è Costantino ;
:o :o :roll:

Beh, ma allora .........


:oops: :oops: :oops:

Non è che, banalmente, tutto 'sto mistero nasce da fatto che i diritti NON LI HANNO MAI PAGATI ??
Però sarebbe strano che nessuno in giappone non abbia mai intrapreso alcuna azione.....o forse all'epoca si
sono solo rassegnati ?
Sarebbe un’ipotesi un po’ forzata ma comunque la serie è stata certamente acquistata dal Giappone perché l’Italia è stato il primo paese estero in cui è stata esportata.

HORUS ha scritto:
Ma quando hanno fatto uscire vhs e dvd, allora non è venuto fuori nulla ????
Vabbe' che siamo in Italia, ma questa mi sembra un pò grossa anche per noi......
Ovviamente no altrimenti questo mistero sarebbe risolto da un pezzo: nelle edizioni home video hanno usato perlopiù la sigla nuova di Stefano Bersola “Mi hai rapito il cuore Lamù”.


Ultima modifica di Maestro Muten il sab 6 mag 2017, 12:39, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 11:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 21 set 2003, 0:32
Messaggi: 3821
Località: Roma
Maestro Muten ha scritto:
Ovviamente no altrimenti questo mistero sarebbe risolto da un pezzo: nelle edizioni home video hanno usato perlopiù la sigla nuova di Stefano Bersola “Mi hai rapito il cuore Lamù”.

nella prima edizione home video in VHS fu usata la sigla italiana, mi chiedo se Yamato Video pagò i diritti a qualcuno o come probabile non si fecero troppi problemi e misero le sigle italiane senza pagar niente a nessuno...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 11:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 10 giu 2010, 0:09
Messaggi: 35
Località: Napoli
A proposito di import, ma quindi Telecapri importò direttamente la serie dal Giappone? Mi piacerebbe conoscere il parere di Ivan che sembra sia quello che più si è addentrato in queste faccende, grazie mille.


Ultima modifica di fabius76 il sab 6 mag 2017, 13:53, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 12:05 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Maestro Muten ha scritto:
HORUS ha scritto:
Quindi , ricapitolando :
- Non si sa quale società l'abbia portato dal giappone in europa;
- Non si sa se sia stato venduto eventualmente in Italia da altro paese, europeo o no ;
- L'unico che potrebbe saperlo è Costantino ;
:o :o :roll:

Beh, ma allora .........


:oops: :oops: :oops:

Non è che, banalmente, tutto 'sto mistero nasce da fatto che i diritti NON LI HANNO MAI PAGATI ??
Però sarebbe strano che nessuno in giappone non abbia mai intrapreso alcuna azione.....o forse all'epoca si
sono solo rassegnati ?
Sarebbe un’ipotesi un po’ forzata ma comunque la serie è stata certamente acquistata dal Giappone perché l’Italia è stato il primo paese estero in cui è stata esportata.
HORUS ha scritto:
Ma quando hanno fatto uscire vhs e dvd, allora non è venuto fuori nulla ????
Vabbe' che siamo in Italia, ma questa mi sembra un pò grossa anche per noi......
Ovviamente no altrimenti questo mistero sarebbe risolto da un pezzo: nelle edizioni home video hanno usato perlopiù la sigla nuova di Stefano Bersola “Mi hai rapito il cuore Lamù”.


Forse mi sono espresso male : ho letto che i cartoni animati giapponesi veniva venduti in fiere a Milano ed a Roma da societa' costituite a quello scopo. Attualmente programmi per la tv vengono venduti a pacchetti, composti da diversi programmi, per cui se voglio il film di successo devo comprarmi anche altre cose di qualità di solito scarsa ; non so se allora fossa già quella la prassi, ma non penso che chi decideva di intraprendere questo tipo di attività non cercasse di avere un catalogo il più fornito possibile ;
Ciò premesso non è possibile che semplicemente sia stato il venditore della serie a mettere nel pacchetto la sigla misteriosa, magari semplicemente perchè convinto che così il prodotto fosse più facilmente vendibile ?
Non riesco a figurarmi Costantino a bordo della sua barca Uffi raggiungere il giappone, comprare la serie e tornare a Capri, magari traducendo dal giapponese all'italiano i dialoghi per ammazzare la noia nei tempi morti della navigazione.......
Come già premesso, e sulla base della mia scarsa conoscenza del settore, scuse anticipate se avessi detto una stupidaggine :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 12:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 10 giu 2010, 0:09
Messaggi: 35
Località: Napoli
gli anime si acquistavano (e si acquistano) presso le fiere del settore. Chiedevo se Lamù fosse stata "presa" direttamente da un venditore jap da telecapri o se quest'ultima si fosse servita di un tramite o qualche società intermediaria. Non è un dato di poco conto se ci si riflette bene.
Secondo me nel pacchetto c'era anche Cobra.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 12:22 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
fabius76 ha scritto:
gli anime si acquistavano (e si acquistano) presso le fiere del settore. Chiedevo se Lamù fosse stata "presa" direttamente da un venditore jap da telecapri o se quest'ultima si servì di un tramite qualche intermediario.
Secondo me nel pacchetto c'era anche Cobra.
Sono 2 cose diverse: una è acquistare un porodotto direttamente dal Giappone l’altra acquistarlo per mezzo di un intermediario. Per esempio Dragon Ball Super è stato sì acquistato dal Giappone ma non direttamente da Mediaset bensì di ben 2 intermediari: la Turner Broadcasting System Italia/Boing S.p.A. che a sua volta ha trattato con la Starbright che a sua volta ha trattato con la Toei Animation.
La Turner Broadcasting System Italia/Boing S.p.A. e la Starbright sono italiane mentre la Toei Animation è giapponese.

Nel caso di Lamù l’unica cosa certa è che la serie è arrivata dal Giappone perché l’Italia è stato il primo paese estero in cui è stata esportata. Poi se è stato utilizzato un intermediario non si sa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 14:30 
Non connesso

Iscritto il: sab 6 mag 2017, 14:22
Messaggi: 1
Salve ragazzi, dopo mesi di lettura finalmente mi iscrivo, sono Nadia vengo da Arezzo e come potete immaginare sono una grande fan di anime ed in particolare della mia omonima de "Il Mistero della Pietra Azzurra" :D

LEggo anche la pagina Facebook sul mistero, ma lì è tutto molto dispersivo.
Volevo prendere spunto dall'ultimo ottimo post di fabius per dirimere alcuni dubbi che nonostante le mie letture non sono riuscita a sciogliere

- Esiste un anello mancante, cioè una società che abbia importato PER CONTO di Tbs l'anime? Se ne parla sul forum? DOve?
- Come è finita la storia della Corona? E della Cadueri?
- Non è possibile scrivere alle fiere che illo tempore vendevano gli anime per sapere se hanno degli archivi, dei registri?

Sto preparando un articolo per un giornalino locale per cui scrivo, vorrei avere chiaro il quadro della situazione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: sab 6 mag 2017, 23:39 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Nel secondo dopoguerra, quando i giapponesi invasero il mondo con prodotti di ogni genere, generalmente si affidarono sempre in primis ad importatori locali, e solo molto successivamente organizzarono loro filiali o rappresentanze.
Questo perchè gli importatori disponevano di una collaudata rete di vendita, delle conoscenze necessarie per dirimere le questioni di ordine legale e commerciale, e conoscevano i gusti del mercato, e spesso ottenevano versioni ad hoc del prodotto più adatte alle loro esigenze.
Visto l'arco temporale, mi sembra più semplice che ci fosse un intermediario. Ed e' per questo che penso che potrebbe essere uno dei possibili creatori della sigla ( indipendentemente che sia stata un riutilizzo/plagio/creazione originale.)
Ma intendiamoci, questo crea un problema : in che modo si può verificare una cosa simile ? l'unica cosa che mi viene in mente è che se compro un cartone animato la transazione andrà registrata da qualche parte, e dovrò avere anche un visto che attesti che è visibile per tutte le fasce di età, e questa cosa sarà registrata da qualche parte. Teoricamente anche la Yamato video, che ne ha fatto un'edizione, dovrebbe citare tale accordo, dato che se utilizza il materiale di Telecapri ne deve aver acquisito il relativo permesso.
Certo che se fra gli iscritti ci fosse un legale o uno studente in legge, potrebbe essere estremamente utile.
Anzi, se ho scritto sfondoni, chiedo venia e correzione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 11:08 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
HORUS ha scritto:
Nel secondo dopoguerra, quando i giapponesi invasero il mondo con prodotti di ogni genere, generalmente si affidarono sempre in primis ad importatori locali, e solo molto successivamente organizzarono loro filiali o rappresentanze.
Questo perchè gli importatori disponevano di una collaudata rete di vendita, delle conoscenze necessarie per dirimere le questioni di ordine legale e commerciale, e conoscevano i gusti del mercato, e spesso ottenevano versioni ad hoc del prodotto più adatte alle loro esigenze.
Visto l'arco temporale, mi sembra più semplice che ci fosse un intermediario. Ed e' per questo che penso che potrebbe essere uno dei possibili creatori della sigla ( indipendentemente che sia stata un riutilizzo/plagio/creazione originale.)
Ma intendiamoci, questo crea un problema : in che modo si può verificare una cosa simile ? l'unica cosa che mi viene in mente è che se compro un cartone animato la transazione andrà registrata da qualche parte, e dovrò avere anche un visto che attesti che è visibile per tutte le fasce di età, e questa cosa sarà registrata da qualche parte. Teoricamente anche la Yamato video, che ne ha fatto un'edizione, dovrebbe citare tale accordo, dato che se utilizza il materiale di Telecapri ne deve aver acquisito il relativo permesso.
Certo che se fra gli iscritti ci fosse un legale o uno studente in legge, potrebbe essere estremamente utile.
Anzi, se ho scritto sfondoni, chiedo venia e correzione.
La Yamato Video, quando era “neonata”, ha utilizzato i master di Retecapri solo per la prima edizione in VHS molto probabilmente senza pensare al problema della sigla. Poi probabilmente quando si sono accorti di questo “problema” hanno deciso di commissionarne un’altra ossia “Mi hai rapito il cuore Lamù”: http://archive.li/2DwGE#selection-1951.1-1954.0 .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 11:30 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Appunto : se hanno utilizzato il materiale di telecapri devono aver comprato il permesso di farlo, dato che telecapri ne deterrebbe (il condizionale è d'obbligo ) i diritti per l'italia. A questo punto quindi c dovrebbe essere un riferimento a CHI aveva ai tempi venduto a telecapri, ed io a questi signori vorrei chiedere lumi.
Sempre che ancora sia possibile, visto tutto il tempo passato.
Per essere sinceri io penso che possa essere stato un acquisto di diverse cose e che in mezzo ci fosse questa canzone, che è stata poi dotata di testo italiano, magari per fare da sigla a tutt'altro.
Lo sò, è una congettura senza nessuna prova, ma in fondo non sarebbe tanto diverso da quanto fatto con Lupin e Gaiking, tanto per fare un' esempio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 17:21 
Non connesso

Iscritto il: dom 7 mag 2017, 17:06
Messaggi: 10
Ciao, sono quello che ha scritto della sigla su Reddit, avevo postato una update sullo stesso sito, ma voi non l'avete letta.

Quindi visto che è impossibile scrivere come su Reddit (che ha delle funzioni mancanti su questo forum), vi lascio alla versione tradotta di qualche giorno fa:
https://www.reddit.com/r/italy/comments ... _ricerche/

(il profilo è stato creato per fare solo questo messaggio, per domande fatele creando un account su reddit)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 17:41 
Non connesso

Iscritto il: gio 4 mag 2017, 23:02
Messaggi: 11
Visto che un post riguardo alla sigla ha fatto un ''successo'' qui su /r/italy, ho deciso di tradurre il post sulle mie ricerche che avevo fatto su /r/UnresolvedMysteries.
Per le mie ricerche non ho cercato su chi ha prodotto il doppiaggio, ma su chi ''possedeva'' Lamù, e sono venute fuori informazioni interessanti:
la Kitty Films, che ha prodotto l'anime, vendette Lamù alla Warner Bros. nel 2007, i DVD giapponesi sembrano confermarlo, quindi è probabile che la Warner abbia il testo o i nastri con il nome del cantante.
la Kitty Films/Records fu creata a quanto pare dalla Universal Music Group (UMG), e appariva sul loro sito giapponese nel 2001, però non appare più sulla loro lista di ''Labels'' e quindi non potrebbe farne più parte.
In una delle poche immagini di Rumiko Takahashi, l'autrice di Lamù, lei indossa una maglietta/t-shirt (correggetemi) della Def Jam Records, chi possiede la Def Jam? UMG, quindi dando un ulteriore conferma al collegamento tra la UMG e Kitty.
Vincenzo Spampinato, un cantante sa qualcosa sulla sigla, era un artista alla Warner Music Group (WMG), ma la Time Warner cedette il controllo quotando in borsa la WMG nel 2004, e Warner Bros. acquistò Lamù solo nel 2007.
Per finire, Warner Bros. possiede l'anime, Univesal Music Group (Vivendi) aveva il controllo del azienda che l'ha prodotto, e credo che quelli a KBL/SigleTv dovrebbero contattare la Warner Bros. giapponese invece di Telecapri & co.

Ho copiato quanto nel link a reddit. Per me il discorso ha un senso. Certo che contattare la Warner Bros non è esattamente la cosa più semplice del mondo, a meno che qualcuno nel forum non sia magari loro dipendente italiano o conosca qualcuno che abbia rapporti con il gruppo Warner.....
In caso contrario, necessiterà inventarsi qualcosa..... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 18:54 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
Ottimo contributo. Anch’io sono convinto che Spampinato ne sappia qualcosa ma purtroppo dopo avermi scritto quel messaggio che avevo mostrato qui: viewtopic.php?f=1&t=365&start=8475#p427683 mi ha bloccato e quindi non posso più contattarlo. Se volete comunque potete contattarlo tramite la sua pagina Facebook qui: https://www.facebook.com/VincenzoSpampi ... e/?fref=ts . Comunque, LamuReddit, ti riferisci alla Warner Bros o alla Warner Music?


Ultima modifica di Maestro Muten il dom 7 mag 2017, 20:09, modificato 3 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 19:05 
Non connesso

Iscritto il: dom 7 mag 2017, 17:06
Messaggi: 10
Warner Music non c'entra niente, Warner Bros. invece si:
https://fandompost.vbulletin.net/forum/ ... post465359
https://youtu.be/Q_phETtPudg?t=3m26s

I contatti si possono trovare sul sito ufficiale e la pagina facebook.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 19:35 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 1:52
Messaggi: 227
Località: Napoli (con tutto l'orgoglio possibile!)
Vi dico solo che state parlando di un periodo temporale posteriore di trent'anni alla creazione della sigla e al primo import italiano, che di certo non c'entra nulla con la Warner.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 19:43 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
Sir Jack ha scritto:
Vi dico solo che state parlando di un periodo temporale posteriore di trent'anni alla creazione della sigla e al primo import italiano, che di certo non c'entra nulla con la Warner.
Ti sbagli! C’entra eccome! E anzi su questo topic se ne era già parlato qualche anno fa solo che poi non se ne è saputo più nulla: viewtopic.php?f=1&t=365&start=6950#p421105 . E inoltre come puoi vedere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_ ... to#33_giri Vincenzo Spampinato ha iniziato a lavorare con la Warner Bros dal 1978.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:05 
Non connesso

Iscritto il: dom 7 mag 2017, 17:06
Messaggi: 10
@Maestro Muten

LamuReddit ha scritto:


In più Warner Music fu ceduta anni fa: http://www.nytimes.com/2003/11/25/busin ... llion.html

Però effettivamente Lamù è un prodotto Warner e l'ha venduta (nel 2007) la stessa società che ha creato l'anime stesso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:22 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 1:52
Messaggi: 227
Località: Napoli (con tutto l'orgoglio possibile!)
Maestro Muten ha scritto:
Sir Jack ha scritto:
Vi dico solo che state parlando di un periodo temporale posteriore di trent'anni alla creazione della sigla e al primo import italiano, che di certo non c'entra nulla con la Warner.
Ti sbagli! C’entra eccome! E anzi su questo topic se ne era già parlato qualche anno fa solo che poi non se ne è saputo più nulla: viewtopic.php?f=1&t=365&start=6950#p421105 . E inoltre come puoi vedere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_ ... to#33_giri Vincenzo Spampinato ha iniziato a lavorare con la Warner Bros dal 1978.

Quell'intervento è di michaeal_Shayne, con cui ho avuto il piacere di collaborare lungamente sulla pagina Facebook, e cui ho chiesto di intervenire per specificrare. Il post da te quotato fa riferimento alle società di Vittorio Balini (lì si che ci sarebber da parlare) e più precisamente ad una causa intentata da alcune società, tra cui apparentemente la Warner, nel 1983, ad Antenna Nord per la trasmissione pirata di materiale protetto da Copyright. Voi state citando una acquisizione operata da Warner nel 2007. Veramente faccio fatica a vedere il nesso.
Comunque andate avanti, ci mancherebbe, non voglio fare come qualcuno qui sopra che smonta tutte le nuove leve perchè si sente depositario della verità assoluta, se ci credete andate avanti. Io pongo solo delle obiezioni, credo anche ragionevoli. Anche se faccio fatica con te, visto l'immotivato astio che nutri nei miei confronti :)


Ultima modifica di Sir Jack il dom 7 mag 2017, 20:33, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:32 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
Sir Jack ha scritto:
Maestro Muten ha scritto:
Sir Jack ha scritto:
Vi dico solo che state parlando di un periodo temporale posteriore di trent'anni alla creazione della sigla e al primo import italiano, che di certo non c'entra nulla con la Warner.
Ti sbagli! C’entra eccome! E anzi su questo topic se ne era già parlato qualche anno fa solo che poi non se ne è saputo più nulla: viewtopic.php?f=1&t=365&start=6950#p421105 . E inoltre come puoi vedere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_ ... to#33_giri Vincenzo Spampinato ha iniziato a lavorare con la Warner Bros dal 1978.

Quell'intervento è di michaeal_Shayne, con cui ho avuto il piacere di collaborare lungamente sulla pagina Facebook, e cui ho chiesto di intervenire per specificrare. Il post da te quotato fa riferimento alle società di Vittorio Balini (lì si che ci sarebber da parlare) e più precisamente ad una causa intentata da alcune società, tra cui apparentemente la Warner, ad Antenna Nord per la trasmissione pirata di materiale protetto da Copyright. Voi state citando una acquisizione operata da Warner nel 2007. Veramente faccio fatica a vedere il nesso.
Comunque andate avanti, ci mancherebbe, non voglio fare come qualcuno qui sopra che smonta tutte le nuove leve perchè si sente depositario della verità assoluta, se ci credete andate avanti. Io pongo solo delle obiezioni, credo anche ragionevoli. Anche se faccio fatica con te, visto il modo l'immotivato astio che nutri nei miei confronti :)
Ancora insisti? Non hai visto che ho linkato anche la pagina Wikipedia di Vincenzo Spampinato oltre che a quell’intervento? Questa della Warner Bros è sicuramente una delle migliori piste che si possa prendere. Comunque come aveva detto opelmanta eventuali attacchi me li puoi fare solo ed esclusivamente in maniera privata e non pubblicamente su questo topic quindi direi di chiuderla qui.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 1:52
Messaggi: 227
Località: Napoli (con tutto l'orgoglio possibile!)
E chi ti attacca? Io non ti ho mai attaccato, è sempre stato il contrario. Non metto in discussione che Spampinato sia stato un artista Warner, ti stavo solo chiarendo che il post da te citato è stato scritto da un mio amico e:
- non parla della warner ma di una società di Vittorio Balini, che fu coinvolta in una causa CONTRO la Warner stessa per alcune trasmissioni pirata di FILM, non serial e cartoni, tra il 1979 e il 1983, no nsi fa riferimento ad alcun ruolo della Warner nell'acquisizione di Lamù, illo tempore, da nessuna parte.

-Gli amici di Reddit stanno citando una acquisizione del 2007, trent'anni dopo. Ripeto, il nesso continuo a non vederlo.
Leggi quello che linki, prima di linkarlo! :)

Era solo un chiarimento, perchè faccio fatica a vedere il nesso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:42 
Non connesso

Iscritto il: dom 7 mag 2017, 17:06
Messaggi: 10
Sir Jack ha scritto:
Maestro Muten ha scritto:
Sir Jack ha scritto:
Voi state citando una acquisizione operata da Warner nel 2007. Veramente faccio fatica a vedere il nesso.


Kitty Films, la società che ha creato l'anime di Lamù, ha ceduto Lamù nel 2007 a Warner Bros., ovviamente avendo prodotto l'anime poteva avere qualche informazione sulla sigla e potrebbe averla ceduta a Warner.
Inoltre della vendita se ne era già parlato anni fa: viewtopic.php?f=1&t=365&start=5075#p412039

se lei non mi crede ancora guardi questo video:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:45 
Non connesso

Iscritto il: ven 10 giu 2016, 11:31
Messaggi: 103
Sir Jack ha scritto:
E chi ti attacca? Io non ti ho mai attaccato, è sempre stato il contrario. Non metto in discussione che Spampinato sia stato un artista Warner, ti stavo solo chiarendo che il post da te citato è stato scritto da un mio amico e:
- non parla della warner ma di una società di Vittorio Balini, che fu coinvolta in una causa CONTRO la Warner stessa per alcune trasmissioni pirata di FILM, non serial e cartoni, tra il 1979 e il 1983, no nsi fa riferimento ad alcun ruolo della Warner nell'acquisizione di Lamù, illo tempore, da nessuna parte.

-Gli amici di Reddit stanno citando una acquisizione del 2007, trent'anni dopo. Ripeto, il nesso continuo a non vederlo.
Leggi quello che linki, prima di linkarlo! :)

Era solo un chiarimento, perchè faccio fatica a vedere il nesso.
Può darsi che io abbia frainteso quell’intervento ma sicuramente anche se l’acquisizione è avvenuta nel 2007, comunque la Warner Bros forse ne sa qualcosa: guarda il messaggio prima di questo di LamuReddit dove lui spiega il motivo. Quindi tutto quadra. E comunque ripeto: opelmanta ha chiaramente detto che certe discussioni non possono essere affrontate pubblicamente ma solo ed esclusivamente privatamente.


Ultima modifica di Maestro Muten il dom 7 mag 2017, 20:47, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Lamù, una questione irrisolta...
MessaggioInviato: dom 7 mag 2017, 20:45 
Non connesso

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 1:52
Messaggi: 227
Località: Napoli (con tutto l'orgoglio possibile!)
HORUS ha scritto:
Visto che un post riguardo alla sigla ha fatto un ''successo'' qui su /r/italy, ho deciso di tradurre il post sulle mie ricerche che avevo fatto su /r/UnresolvedMysteries.
Per le mie ricerche non ho cercato su chi ha prodotto il doppiaggio, ma su chi ''possedeva'' Lamù, e sono venute fuori informazioni interessanti:
la Kitty Films, che ha prodotto l'anime, vendette Lamù alla Warner Bros. nel 2007, i DVD giapponesi sembrano confermarlo, quindi è probabile che la Warner abbia il testo o i nastri con il nome del cantante.
la Kitty Films/Records fu creata a quanto pare dalla Universal Music Group (UMG), e appariva sul loro sito giapponese nel 2001, però non appare più sulla loro lista di ''Labels'' e quindi non potrebbe farne più parte.
In una delle poche immagini di Rumiko Takahashi, l'autrice di Lamù, lei indossa una maglietta/t-shirt (correggetemi) della Def Jam Records, chi possiede la Def Jam? UMG, quindi dando un ulteriore conferma al collegamento tra la UMG e Kitty.
Vincenzo Spampinato, un cantante sa qualcosa sulla sigla, era un artista alla Warner Music Group (WMG), ma la Time Warner cedette il controllo quotando in borsa la WMG nel 2004, e Warner Bros. acquistò Lamù solo nel 2007.
Per finire, Warner Bros. possiede l'anime, Univesal Music Group (Vivendi) aveva il controllo del azienda che l'ha prodotto, e credo che quelli a KBL/SigleTv dovrebbero contattare la Warner Bros. giapponese invece di Telecapri & co.

Ho copiato quanto nel link a reddit. Per me il discorso ha un senso. Certo che contattare la Warner Bros non è esattamente la cosa più semplice del mondo, a meno che qualcuno nel forum non sia magari loro dipendente italiano o conosca qualcuno che abbia rapporti con il gruppo Warner.....
In caso contrario, necessiterà inventarsi qualcosa..... :roll:


Ah, ecco da dove origina :D

IL tuo discorso avrebbe un senso se nell'atto dell'acquisizione Warner B. avesse rilevato tutta la documentazione e l'archivio della società rilevata, cosa assolutamente non scontata.
IN più, bisognerebbe anceh ipotizzare che alla Kitty sia stato comunicato nel 1983, chi abbia cantato la sigla, cosa che mi pare molto improbabile visto che non è depositata neanceh in Siae.
Parli di una acquisizione TROPPO posteriore all'epoca dei fatti. Comunque bel ragionamento!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8817 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 343, 344, 345, 346, 347, 348, 349 ... 353  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it